Lavoratori e lavoratrici subordinati

È prestatore di lavoro subordinato chi si obbliga mediante retribuzione a collaborare nell'impresa, prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la direzione dell'imprenditore.
 

Lavoratori e lavoratrici parasubordinati

  • Lavoratori e lavoratrici in rapporto di collaborazioni a progetto;
  • collaboratori e collaboratrici continuate e continuative nella P.A.;
  • titolari di assegni di ricerca;
  • associate/i in partecipazione;
  • lavoratori e lavoratrici occasionali;
  • amministratori e amministratrici di associazioni ed enti;
  • titolari di "lavoro autonomo occasionale";
  • venditori e venditrici "porta a porta".
Questi soggetti sono obbligatoriamente iscritti alla Gestione Separata, a cui versano una contribuzione (attualmente pari al 27,72%).
 

Professioniste e professionisti con Partita IVA

Professionisti non appartenenti ad ordini professionali e non iscritti ad altre casse previdenziali, che esercitano con Partita IVA. Sono obbligatoriamente iscritti alla Gestione Separata, a cui versano una contribuzione, attualmente pari al 27,72%
 

Libere/i professioniste/i iscritti agli ordini professionali

Professioniste/i iscritte/i agli ordini professionali e che versano contributi alle rispettive Casse ed Enti, che gestiscono forme obbligatorie di previdenza (in particolare per: notai, avvocati, farmacisti, veterinari, medici, geometri, sportivi, commercialisti, ingegneri ed architetti, ragionieri e periti commerciali, consulenti del lavoro, psicologi, periti industriali, biologi, infermieri, giornalisti e periti agrari).
 

Lavoratori e lavoratrici autonome/i

Sono coltivatori/trici diretti/e, mezzadre/i, colone/i, imprenditori/trici agricole/i, artigiane/i ed esercenti commerciali.