Che cos'è

Conciliazione In Pratica (C.I.P.) - La piccola impresa si innova

Il 16 luglio 2013, Regione Lombardia ha sottoscritto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, una convenzione per la realizzazione del programma attuativo "Conciliazione dei tempi di vita e di lavoro". Successivamente, con D.G.R. n. 1081 del 12/12/2013 "Disposizioni in ordine alla valorizzazione delle politiche territoriali di conciliazione, dei tempi lavorativi con le esigenze famigliari e delle reti di imprese che offrono servizi di welfare", ha stabilito le modalità di costituzione delle Alleanze Locali di Conciliazione, definendo che le stesse siano i soggetti chiamati a predisporre proposte progettuali, da inserire nel piano territoriale di conciliazione.
In questo contesto Provincia di Milano, oggi Città metropolitana di Milano, ha proposto il progetto "Conciliazione In Pratica (C.I.P.) - La piccola impresa si innova", che costituisce, assieme ai progetti presentati dalle altre realtà territoriali, il "Piano Territoriale di Conciliazione 2014-2016".


OBIETTIVO GENERALE DEL PROGETTO

Favorire la sperimentazione di un Modello Pratico di Conciliazione di semplice attuazione in 25/30 Micro e PMI del territorio dell'Asl Milano.
L'Alleanza C.I.P. promuove un confronto orientato all'identificazione di soluzioni per le principali criticità, tenendo conto delle caratteristiche e dei bisogni dei datori di lavoro e dei dipendenti nelle Micro e PMI del territorio. Come promuovere una nuova cultura di responsabilità sociale? Come scoraggiare le dimissioni delle madri lavoratrici e favorire la maternità? Come ridurre l'assenteismo legato al lavoro di cura, tenendo conto dei bisogni legati alla cura familiare? Come creare una situazione di benessere nel luogo di lavoro? Come gestire la diversità i bisogni dei singoli?


DESTINATARI/E

Target prioritario delle attività dell'Alleanza sono le Micro e PMI, che faticano per ragioni strutturali (numero di dipendenti, specificità professionale, settore merceologico, risorse economiche scarse) e di contesto (crisi economica e produttiva, incremento della competitività, complessità legislativa e burocratica) a trovare soluzioni sostenibili di conciliazione e di welfare di territorio in linea con il processo di sensibilizzazione avviato da Regione Lombardia.


FINANZIAMENTO

Regione Lombardia

 

DURATA DEL PROGETTO

Da settembre 2014 a gennaio 2017.


PARTNER

  • Città Metropolitana di Milano (Ente capofila)
  • Associazione IRENE
  • Didael KTS
  • CGIL CISL e UIL
  • Unione del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni della Provincia di Milano
  • Confcooperative Milano, Lodi, Monza e Brianza
  • C.C.I.A.A. DI MILANO attraverso la delegata azienda speciale Formaper
  • Legacoop Lombardia – Dipartimento Welfare
  • Unione Artigiani
  • Ambito di Sesto San Giovanni (Comuni di Sesto San Giovanni e Cologno Monzese)
  • Ambito di Cinisello Balsamo tramite Azienda Speciale Consortile "Insieme per il sociale" (Comuni di Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Cormano, Bresso)
  • Confartigianato APA
  • 30 micro-piccole-medie imprese


COME ADERIRE ALL'ALLEANZA

L'Alleanza "Conciliazione In Pratica (C.I.P.) - La piccola impresa si innova" è aperta alla partecipazione di Micro, Piccole e Medie imprese.
Per aderire è necessario:
L'originale della "Scheda Partnership" andrà successivamente consegnato brevi manu, oppure via PEC (all'indirizzo protocollo@pec.cittametropolitana.mi.it), o a mezzo postale al seguente recapito:
c.a. Mariachiara Viscusi
Servizio promozione sviluppo economico locale e Politiche giovanili (piano 1, stanza 1008)
Città metropolitana di Milano
Viale Piceno, 60 – 20129 Milano

 

REFERENTE

Loredana Martin
Servizio promozione sviluppo economico locale e Politiche giovanili
Città metropolitana di Milano
Viale Piceno, 60 – 20129 Milano
Tel. 02/7740.4493
E-mail: l.martin@cittametropolitana.milano.it; conciliazionecip@cittametropolitana.mi.it.